“ANGELO AZZURRO”
Omaggio a Marlene Dietrich
ITALIAN JAZZ ORCHESTRA & SILVIA DONATI
+ special guest FABRIZIO BOSSO
Direttore FABIO PETRETTI

Giovedì 29 luglio 2021 // RAVENNA

    ROCCA BRANCALEONE - RAVENNA

    ORE 21:00
    “Ravenna Jazz”
    ITALIAN JAZZ ORCHESTRA & SILVIA DONATI:
    Silvia Donati – voce;
    ITALIAN JAZZ ORCHESTRA:
    Achille Succi – sax alto, clarinetto basso; Dario Cecchini – sax baritono, flauto; Daniele Giardina – tromba; Massimo Morganti – trombone, euphonium, arrangiamenti; Michele Francesconi – pianoforte, arrangiamenti; Paolo Ghetti – basso el., contrabbasso; Stefano Paolini – batteria. ARCHI. Violini: Cesare Carretta, Fabio Lapi, Joseph Cardas, Aldo Capicchioni, Sophie Chang, Michela Zanotti. Viola: Aldo Zangheri. Violoncello: Anselmo Pelliccioni. Contrabbasso: Roberto Rubini. + special guest: Fabrizio Bosso – tromba Fabio Petretti – direzione, arrangiamenti Sulle immagini del film “L’Angelo azzurro” di Josef von Sternberg (1930)
    produzione originale
    Fabrizio Bosso artist in residence
    In caso di maltempo il concerto si terrà al Teatro Alighieri

    Jazz Network – Crossroads 2021
    Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura
    Regione Emilia-Romagna Assessorato alla Cultura
    Ministero della Cultura
    Con il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori

    Ambizioso nelle dimensioni come nei contenuti e nelle modalità multimediali: l’omaggio a Marlene Dietrich dell’Italian Jazz Orchestra fa di tutto per non passare inosservato. E questa produzione originale di Crossroads, andata in scena per la prima volta nel 2015, ci riesce benissimo. Intanto con un programma musicale che ripercorre le canzoni del repertorio della Dietrich, simbolo delle inquietudini, dei desideri proibiti come anche delle fughe verso lo svago di un’intera epoca: il periodo tra le due guerre mondiali (anche se la sua carriera continuò molto oltre). Attrice dalla bellezza altera, femme fatale per antonomasia: fu proprio il cinema a diffondere l’irresistibile fascino delle sue interpretazioni canore, segnate da una voce irregolare ma ammaliante. Poi con una costruzione avvolgente dello spettacolo: sullo sfondo del palco scorreranno le immagini del film L’Angelo azzurro diretto nel 1930 da Josef von Sternberg. Una scenografia animata per le enormi forze musicali in campo.
    Queste ultime lasciano sbalorditi: un’orchestra per metà jazz e per metà classica, per un totale di sedici musicisti sotto la direzione di Fabio Petretti, autore anche degli arrangiamenti (assieme a Massimo Morganti e Michele Francesconi); uno special guest come Fabrizio Bosso, solista pronto a svettare sui dinamici movimenti orchestrali; una cantante dalla voce appropriatamente dietrichiana come Silvia Donati.
    L’Italian Jazz Orchestra si è costituita nel 2011, dando vita da allora a significative collaborazioni: Enrico Pieranunzi, Cristina Zavalloni, le produzioni di Crossroads con Quintorigo e Roberto Gatto, Enrico Rava e Aldo Romano, Fabrizio Bosso e Walter Ricci, Petra Magoni e Paolo Fresu, di nuovo Rava con Barbara Casini e i fratelli Taufic.
    La cantante bolognese Silvia Donati (classe ’66), attratta sin da subito dalla musica ‘nera’ funky e R&B, imbocca successivamente la strada del jazz. Oggi è particolarmente nota anche per la sua dedizione alla musica brasiliana.

    Informazioni

    Jazz Network/Crossroads, 0544 405666info@jazznetwork.itwww.crossroads-it.org, www.jazznetwork.it

    Indirizzi e prevendite
    Le modalità di prevendita saranno comunicate appena possibile.

    Prezzi
    I prezzi dei biglietti saranno comunicati appena possibile.

    Prevendite on-line

    Vedi gli altri eventi

    Social Share

    Privacy Preference Center

      Necessary

      Advertising

      Analytics

      Other