JULIAN LAGE TRIO

Martedì 3 novembre // MADONNA DELL’ALBERO (RA)

BRONSON - MADONNA DELL’ALBERO (RA)

ORE 21:30
“Ravenna Jazz”
“Ravenna 47° Jazz Club”
JULIAN LAGE TRIO
Julian Lage - chitarra; Jorge Roeder - contrabbasso; Dave King - batteria

Jazz Network – Crossroads 2020
Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura
Regione Emilia-Romagna Assessorato alla Cultura
Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo
Con il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori

Julian Lage è nato a Santa Rosa (California) il giorno di Natale del 1987: ad appena 32 anni ha già una lunghissima carriera alle spalle. Bambino prodigio, all’età di sette anni già si esibiva da professionista nell’area di San Francisco. A confermarlo c’è anche un film documentario: Jules at Eight, diretto da Mark Becker nel 1996. Poco dopo, nel 2000 fu invitato a esibirsi alla cerimonia dei Grammy Award: aveva appena 12 anni.
La sua formazione ha seguito varie strade, tra le quali spiccano la preparazione classica al Conservatorio di San Francisco e quella jazz completata al Berklee College of Music di Boston. Qui ebbe come insegnante anche Gary Burton, che lo coinvolse nel suo gruppo. Lo si ascolta infatti su Generations (2004) e Next Generation (2005): Lage, non ancora maggiorenne, era già entrato nel giro del jazz del più alto livello. In seguito ha collaborato con Jim Hall, Herbie Hancock, Fred Hersch, Christian McBride, Eric Harland e Larry Grenadier, Bela Fleck, Antonio Sanchez… Nel 2009 pubblica il primo album da leader (Sounding Point: un esordio che ottiene una nomination ai Grammy). Nella sua discografia spicca poi il primo disco in solo alla chitarra acustica (World’s Fair, 2015), mentre il più recente Love Hurts (2019) è la prima registrazione del suo trio con Jorge Roeder al contrabbasso e Dave King (dei Bad Plus) alla batteria.

Informazioni

Jazz Network/Crossroads, 0544 405666info@jazznetwork.itwww.crossroads-it.org, www.jazznetwork.it

Prezzi
Bronson: prezzo unico € 12.

Prevendite on-line

Vedi gli altri eventi

Social Share